Sentieri fotografici. A piedi sulle montagne di Calabria!

Un viaggio alla scoperta delle ricchezze naturalistiche della Calabria a cura di Giuseppe Intrieri.

È stata inaugurata ieri la mostra del giovane fotografo e studente dell’Università della Calabria Giuseppe Intrieri.

Le foto sono state scattate presso il Parco Nazionale della Sila, il Parco Nazionale del Pollino e la Catena Costiera, sito S.I.C. in Contrada Laghi di Fagnano Castello.

Lo scopo della Mostra è quello di avvicinare le persone ad una “Cultura della Montagna” e ad una frequentazione della natura accompagnato da una formazione di coscienze ecologiche sensibili alla tutela e ad alla salvaguardia degli ecosistemi.

Le foto di Giuseppe sono state pubblicate su una gallery di 13 foto dal nome “Autunno Calabrese” su National Geographic nel mese di ottobre ottenendo 20.000 condivisioni circa sui social, un numero impressionante proprio grazie alla bellezza del nostro territorio e della ricchezza del nostro paesaggio naturale.

A dicembre ha ottenuto la pubblicazione di due foto sul magazine cartaceo, sempre su National Geographic, riguardante un servizio sui Parchi Nazionali italiani e a gennaio, invece, una nuova gallery sui paesaggi innevati.

Tuttavia, i suoi recenti successi ottenuti grazie alla pubblicazione delle proprie foto su un canale così importante, non rappresentano altro che un punto di partenza per Giuseppe che in futuro vorrebbe continuare a fotografare le nostre bellezze con obiettivi più importanti, come un intero reportage, partecipare in qualche concorso internazionale importante oppure ancora un libro fotografico.

La mostra “Sentieri Fotografici” sarà aperta fino al 28 febbraio, tutti i giorni dalle 9.00 alle 18.00 presso il Dam Dipartimento Autogestito Multimediale dell’Università della Calabria.

Giuseppe, di recente, con un gruppo di amici ha creato anche un’associazione dal nome “Sotto le Betulle” volta alla protezione e tutela dei luoghi, con un occhio particolare ai borghi calabresi poco conosciuti, ma di grande importanza storica, con l’intento di creare nuova consapevolezza di ciò che ogni cittadino calabrese possa avere intorno.

Avvicinarsi a questo gruppo di ragazzi significa salvaguardare l’ambiente e soprattutto lanciare un messaggio verso chi comunque non ha avuto l’opportunità di visitare molti posti della Calabria.

Il 23 febbraio, si terrà a presso la sede Auser della CGIL di Cosenza Vecchia un evento di tesseramento dove sarà possibile lasciare le proprie generalità e tesserarsi per quest’anno.

 

In allegato i link delle pagine di Giuseppe Intrieri e dell’Associazione “Sotto le Betulle” per continuare a seguirli nelle loro prossime iniziative:

https://www.facebook.com/giuseppeintrierifotografo/?pnref=lhc

https://www.facebook.com/sottolebetulle/?fref=ts

Leggi anche...

0